fbpx

Betti Greco per FUD

4 July 2023

Betti Greco per FUD

4 July 2023

La sua è una delle illustrazioni più amate di illustrafud, ecco a voi Betti Greco, autrice del soggetto protagonista del nostro calendario

Illustratrice e graphic designer salentina. Lavora da molti anni nel settore della comunicazione visiva. I suoi lavori spaziano dalle illustrazioni alla progettazione di packaging e libri, dallo sviluppo di identità visive alle animazioni, coinvolgendo anche il settore musicale e quello pubblicitario.

Il suo linguaggio visivo, colorato ma dal tocco vintage e influenzato dall’esperienza pittorica, è spesso dedicato al mondo della natura, da cui trae grande ispirazione. Nel 2016, insieme al filmmaker Jory Stifani, fonda Doryfera Visuals, studio di comunicazione visiva. Ha collaborato con numerosi editori e brand italiani ed internazionali, tra i quali: Garzanti, Rizzoli,Harper Collins, Vanity Fair, Corriere della Sera, Vivida, Technogym, Lenovo.

L’abbiamo incontrata qualche mese fa e le abbiamo fatto qualche domanda. Ecco cosa ci ha raccontato.

Colori e atmosfere vintage caratterizzano la tua illustrazione dell’ITALIAN BURGHER DELACS. A cosa ti sei ispirata per realizzarla?
Ho ragionato sul concetto di “delacs“, rappresentandolo attraverso lo stupore di una donna dallo stile vintage che richiama anche un po’ l’idea della classica dolce vita italiana. La donna è abbagliata dallo sfolgorante panino di Fud ed è travolta da un vento profumato di basilico. I colori richiamano quelli della bandiera italiana, con grande risalto a un verde al sapore di pistacchio!

Una donna è protagonista della tua illustrazione: quali sono (se ci sono) i tuoi modelli femminili di riferimento?
Nelle mie illustrazioni sono spesso presenti soggetti femminili, molte volte in relazione ad elementi naturali: mi piace indagare e fantasticare sulle dinamiche umane in relazione alla società e all’ambiente. Il mio intento è quello di rappresentare sentimenti ed emozioni che derivano dalla forza e dalla vulnerabilità quotidiana, sempre con un tocco surreale e vintage, superando la realtà e il tempo per svelarli e raccontarli con nuovi occhi.

Per questo i miei modelli femminili (ma non solo) derivano soprattutto da esempi di vita quotidiana, le mie ispirazioni vengono in gran parte dal mondo che mi circonda, dalle storie che vivo o che ascolto, oltre che dai grandi esempi della letteratura e della storia.

Hai disegnato molte copertine di libri , tra le ultime anche “Come petali nel vento” e “Il giardino segreto della strega”, ce n’è una a cui sei più legata? Se sì, perché.

Ogni progetto ha un valore in cui ripongo grande studio e lavoro, la sperimentazione per me è fondamentale e crea in me grande motivazione. Sicuramente uno dei miei lavori preferiti è “Il giardino segreto della strega”, per il quale ho curato l’intero concept visivo. Si tratta di uno dei progetti più ampi che ho realizzato fino ad ora, che mi ha permesso di raccontare un mondo magico in modo completo, sfruttando ogni pagina a disposizione per creare un’esperienza visiva coinvolgente.

Nella tua biografia si legge che ami sperimentare ricette nuove. Se potessi rappresentare te stessa come un piatto quale sceglieresti e perché.
Durante la settimana mi sento un uovo in camicia, sempre al lavoro! Ma nel weekend divento un raviolone ripieno di gamberetti, ricotta, limone e una cascata di pistacchi. Rigorosamente accompagnato da un buon vino bianco e tanti amici.

Che consiglio daresti a chi volesse intraprendere questa carriera?
Il disegno è sempre stato parte integrante della mia vita, è diventato anche una carriera, ma per me va oltre tutto questo: è profondamente connesso con la parte più intima di me stessa. Il mio consiglio a chi vuole intraprendere questa strada è di non arrendersi di fronte alle difficoltà. Di leggere molto, viaggiare quanto più possibile e ampliare la propria prospettiva. Di essere sempre onesti anche con se stessi; di indagarsi e sperimentare ma anche di aprirsi al mondo esterno. Soprattutto, di non perdere mai quel sentimento puro che ci spinge a svolgere questo meraviglioso lavoro.

illuSTRAFUD: il progetto benefico

Betti Greco ha partecipato al progetto illuSTRAFUD, che celebra i 10 anni dalla nascita di FUD e sostiene “Ristoranti contro la fame”, la campagna promossa da Azione contro la Fame per contrastare concretamente il problema della malnutrizione infantile. 

È ancora possibile contribuire alla causa acquistando il calendario al prezzo scontato di 9,90€. Lo abbiamo ideato, infatti, cin modo che sia possibile separare facilmente ogni illustrazione e ottenere 12 stampe pronte da incorniciare.

26 April

SPORT LAIF: FUD X Catania Volley

Integrazione, divertimento, identità e spirito di squadra: sono tanti gli…

19 April

SUITT CERRI TOMETOS: tutti i modi per gustarla

Esplora il gusto unico della CERRI TOMETOS: un’esperienza mediterranea in…

12 March

SUITT RED PEPPER: tutti i modi per gustarla

La nostra RED PEPPER non è solo una composta agrodolce:…

22 February

Arancia, regina di Sicilia

È una delle prime parole che impari alle elementari: inizia…

15 February

M’illumino di Meno: anche FUD Catania aderisce all’iniziativa

M’illumino di Meno è la “Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e…

12 February

I panini di FUD BOCS a casa tua con Glovo

Grandi notizie, da oggi disponibile il FUD BOCS DELIVERY Siamo…