Fud Bottega Sicula vince Semiofood

4 dicembre

Semiofood, il premio alla migliore comunicazione enogastronomica indetto dall’Associazione Italiana Studi Semiotici.

 

La giuria, composta da docenti ed esperti del settore, ha premiato all’unanimità Fud Bottega Sicula per l’innovativa strategia di comunicazione integrata.

Un importante riconoscimento quello assegnato ieri, 2 dicembre presso il Museo delle Marionette di Palermo a conclusione del XLVI congresso annuale dell’Associazione Italiana di Studi Semiotici (AISS), che ogni anno riunisce i maggiori esperti della scienza della significazione, per dibattere sui livelli di senso più profondi legati all’interpretazione dei testi che ci circondano.

Il premio Semiofood in linea con il tema del congresso: “Politiche del gusto: mondi comuni, tra sensibilità estetiche e tendenze alimentari” ha incoronato Fud Bottega Sicula per la migliore comunicazione di brand tra le aziende siciliane nel settore dell’enogastronomia.

La Giuria, composta da Anna Maria Lorusso, presidente dell’Aiss nonché docente di Semiotica all’Università di Bologna, Gianfranco Marrone, docente di Semiotica (Università di Palermo), Rosario Perricone, direttore del Museo Pasqualino (Palermo), Paolo Inglese, docente di Orticoltura (Università di Palermo), Nicola Perullo, docente di Estetica (Università delle Scienze Gastronomiche), Marco Bolasco, responsabile editoriale Giunti Editore, Fabrizio Carrera, giornalista enogastronomico, ha valutato l’intero progetto di comunicazione esaminando tutte le attività di branding dell’azienda con uno storico di oltre cinque anni.

Un premio che ha riconosciuto il valore e la coerenza dei diversi strumenti e delle tante azioni che compongono la strategia di comunicazione integrata dell’azienda, analizzando lo spazio e gli allestimenti dei ristoranti; l’esperimento del FUDDISH ovvero la lingua di Fud dove tutti i termini inglesi della cultura dei burger bar vengono trascritti esattamente come si leggono; il logo e le sue operazioni di disseminazione su gadget e merchandising, prodotti a marchio e all’interno del ristorante; le campagne di social media marketing e la produzione di contenuti video; le attività di PR, Press Office e produzione eventi.

«Siamo molto orgogliosi di aver ottenuto un riconoscimento così prestigioso che ci ripaga per un grande lavoro di squadra e per aver raccontato la Sicilia in modo contemporaneo e diverso dai soliti stereotipi – afferma Andrea Graziano, founder e ideatore del marchio Fud Bottega Sicula – Voglio condividere questo premio con tutti i nostri fud pipol e con il nostro marcheting tim, team che ogni giorno lavora per comunicare al meglio tutto quello che di buono la nostra terra ci offre».

Un ringraziamento particolare a tutto il TIM del FUD MARCHETING: Elisia Menduni, ADD Design, Tokay Creative Studio, Rocco Rossitto, Giuseppe Casaburi, Rossana Brancato, Alice Sagona, Ezio Zigliani, Roberta Di Sarno, Daria Raiti e Daniela Moscato.

6 dicembre

NON PERDIAMO LA TUMA PERSA

#SAVETUMAPERSA   La TUMA PERSA è un formaggio buonissimo che…

4 dicembre

Fud Bottega Sicula vince Semiofood

Semiofood, il premio alla migliore comunicazione enogastronomica indetto dall’Associazione Italiana…

24 ottobre

Anche FUD Bottega Sicula alla Cena di Ambasciatori del Gusto da Carlo Cracco in Segheria

Il 28 ottobre prossimo, al ristorante “Carlo e Camilla in…

19 ottobre

FUD TREINING: sulle tracce del Suino nero dei Nebrodi

C’è chi è arrivato da Milano, chi da Catania, chi…

13 luglio

FUD Milano is open!

Oggi, Venerdì 13, in barba alla scaramanzia, FUD Bottega Sicula…

10 luglio

Che lingua si parla da FUD?

Se sei mai stato in una nostra Bottega Sicula, ti…