I panini di FUD si mangiano con le mani

Il formaggio filante, la salsa che straborda, il profumo dell’AMBURGHER cotto alla perfezione, la mozzarella, le verdure, l’insalata. Il panino è una alchimia di ingredienti che si esaltano morso dopo morso. Dimenticate coltello e forchette, dimenticate “le buone maniere” ingessate, dimenticate la formalità, divertitevi, divertiamoci.

Credit Photo: Alberto Blasetti

Da FUD mangiare è soprattutto seguire il proprio istinto. Quello primordiale e godereccio che permette di gustare ogni morso fino in fondo.

Mangiare con le mani, infatti, completa il rapporto sensoriale col cibo, ci permette di restare concentrati su quello che stiamo mettendo in bocca, risveglia istinti ancestrali.

Mangiare con le mani vuole dire tornare bambini, vuol dire sentire la temperatura, la fragranza, e completare l’esperienza sensoriale aggiungendo il tatto all’olfatto, alla vista, al gusto, al suono delle cose buone.

Mangiare con le mani è goduria pura, è gioco, è voglia di essere liberi. Non ci interessano gli studi scientifici dimostrano che mangiare con le mani fa bene da FUD lo sappiamo già che se non IUS IOUR ENDS godi solo a metà.

Però non imponiamo nulla, se proprio non riuscite a lasciarvi andare da FUD non giudichiamo: forchetta e coltello sono sempre a vostra disposizione basta chiederli quando ordinate un nostro panino.

15 Gennaio

Angelo Manna e FUD: quando l’amicizia nasce da un SorRiso

Angelo Manna, l’agronomo giramondo che ha riscoperto l’antica tradizione del…

17 Dicembre

Lo Shek Burgher e il sogno di Massimiliano Castro

Ecco come una nasce la lunga storia d’amore tra FUD…

15 Dicembre

Sette volte EPPI BERDEI FUD Catania

Il sette è un numero pieno di significati: è magico,…

9 Dicembre

Treni e aerei costano troppo? Contro il caro biglietti ci pensa Fud

A Natale, 87 “terroni a Milano” tornano a casa con…

2 Dicembre

I formaggi a caglio vegetale, “l’esperimento” di Gatì che ha salvato la capra girgentana

Robiola, taleggio, formaggi a pasta morbida ottenuti facendo fermentare il…

5 Novembre

Dal Messico a un paese vicino Ragusa: il cioccolato preferito di Fud si chiama Bonajuto

Il cioccolato come piaceva ai Conquistadores, a Modica l’Antica Dolceria…